• ACT
  • Agorafobia
  • Ansia sociale
  • Assertività
  • Attacchi di panico
  • Depressione
  • Disabilità
  • Disturbi Alimentari
  • Disturbi del sonno
  • Disturbi d’ansia
  • EMDR
  • Fobia specifica
  • Infanzia
  • Maternità e Gravidanza
  • Mindfulness
  • Rilassamento progressivo Jacobson
  • Sessualità
  • Stress lavoro correlato
  • Supervisione e formazione operatori sociali
  • TCC
  • Terapia di coppia
  • Tic
  • Training antifumo
  • Training autogeno
  • Training di induzione al parto in ipnosi
  • Valutazioni psicodiagnostiche


  • Cosa significa diventare genitore di un bambino con disabilità?
    Spesso nemmeno i medici sono preparati ad affrontare la comunicazione con la coppia.
    Il sostegno psicologico può essere molto utile in questa delicata esperienza di vita.

    Mi occupo di disabilità da qualche anno. Mi accorgo ogni giorno che passa, che la parte più difficile è il lavoro con i genitori.
    I genitori, infatti, spesso non hanno gli strumenti per fronteggiare la nascita di un bambino con disabilità. E chi può biasimarli? Nemmeno io, probabilmente, mi sentirei in grado di affrontare questo evento che sconvolge l'esistenza di tutte le persone coinvolte: della madre, del padre, della coppia e della famiglia tutta. Si tratta di un evento di vita che segna l'inizio di un nuovo percorso.
    Il mio approccio tiene conto dei principi presenti all'interno della Convenzione ONU del 3 Marzo 2009 sui diritti delle persone con disabilità. Si tratta di una legge dello stato italiano.
    La convenzione rappresenta un punto di riferimento imprescindibile per gli interventi a favore delle persone con disabilità.
    Il documento ci indica anche come operare INSIEME. Non è solo un libro, ma un utensile, uno strumento di lavoro.
    Uno dei principi cardine della convenzione è quello della NON DISCRIMINAZIONE E DELLE PARI OPPORTUNITA'.
    Solo se sapremo lavorare insieme riusciremo a creare quello scenario inclusivo e rispettoso die diritti umani, della dignità e del valore di ogni persona e non tradiremo il principio cardine sopra elencato.
    Anche il miglior attrezzo, però, ha bisogno di mani sapienti per poter produrre frutti.
    Io cerco di adattare i servizi alla Persona e ai suoi bisogni, per contribuire al Diritto di realizzare il proprio progetto di vita aldilà ed oltre i propri limiti.

    "Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare
    a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
    Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare"